Farmacie

Orari Farmacie

Luoghi di Culto

Orario Messe


Un anno fa, esattamente il 14 ottobre 2014, nasceva ufficialmente la Pro Loco Qualiano Gaudianum affiliandosi all'U.N.P.L.I. ed entrando nel circuito delle associazioni che operano sul territorio nazionale. Da lì ad un mese avrebbe inaugurato la sede nella storica Piazza d'Annunzio con una conferenza stampa affollata, gioiosa, partecipativa e vogliosa di fare progetti per la rinascita di un territorio dormiente e poco incline a nuove proposte 'culturali'. E' tempo, quindi, di bilanci, di tirare le somme per quanto fatto in un anno. Mesi trascorsi tra incontri, riunioni, telefonate, anche chiacchierate informali, spesso è da qui che nascono le idee più belle, quelle più innovative, quelle che dovrebbero dare uno scossone alla cittadina che, lo scopriremo nei prossimi mesi, ha una sua Storia precisa, definita e a suo modo importante.

 

Il bilancio è senza altro positivo, molte sono state le cose fatte, tante le avremmo voluto realizzare in tempi più brevi, altre le abbiamo in cantiere e man mano che se ne presenterà l'occasione le metteremo in pratica cercando di seguire un "calendario" fisso con appuntamenti annuali. Una serie di eventi che ci accompagneranno fino a settembre 2016 quando tutta la cittadinanza sarà coinvolta, trenta anni dopo un altro importante anniversario, nei festeggiamenti dei 180 anni del Comune. Oggi la Pro Loco cittadina conta un numero di seguaci sui social che supera le 1000 unità, ha continui collegamenti con i mass media, i blog, le sedi istituzionali, società sportive, fa convenzioni con enti e compagnie assicuratrici, è diventata un punto di riferimento nell'area a nord di Napoli per chiunque voglia avere contatti 'culturali' col nostro territorio. E' una presenza, fattiva e concreta, che non si ferma al buono fatto finora perchè, parafrasando qualche noto sportivo, "sarà sempre la prossima la cosa più bella da realizzare".

In un anno la P.L.Q. G. ha fatto rete, ha allacciato rapporti con le Scuole Primarie e Secondarie di Qualiano, organizzato e dato vita a concorsi dove i protagonisti sono stati gli studenti con tantissime adesioni, promosso concorsi natalizi tra i cittadini, creato una web-tv con interviste e filmati, realizzato un polo museale con circa 600 ospiti che hanno visitato le sacre stanze del Canonico Migliaccio e la Napoli Borbonica, scritto pagine su Wikipedia sui personaggi illustri di Qualiano rendendo un servizio alla comunità 'globale' degli Internauti, partecipato a manifestazioni già rodate quali la Festa della Madonna del Carmine con lo spazio di "Made in Qualiano", fatto la "Prima Sagra della Percoca nel Vino", unica in Campania, che ha avuto il suo culmine nella musica dei Hyes Attis, un gruppo folkloristico che è riuscito a far ballare proprio tutti in una serata bellissima.

Non piacciono le autocelebrazioni e non intendiamo farne ma raccontare il giusto, la verità, nonostante spesso tiri un vento deleterio di polemiche inutili, fatte senza conoscere i fatti, è nostro dovere primario. Noi, come il bambino che scrive la letterina di Natale, stiamo scrivendo e lavorando sui nostri prossimi progetti che, con l'aiuto più massiccio e partecipativo dei cittadini, vogliamo poter realizzare. Per continuare a farne, per scrivere un piccolo pezzo di storia della nostra Qualiano.

COMUNICATO STAMPA